You are currently viewing Amministratori infrastrutture Cloud: come formarsi e accedere al mondo del lavoro?

Amministratori infrastrutture Cloud: come formarsi e accedere al mondo del lavoro?

Il mondo del lavoro odierno non gode di buona salute. È un mondo in crisi. È un mondo che non offre chissà quante opportunità a coloro che sono alla ricerca di un impiego. C’è un settore però che non conosce crisi. Stiamo parlando del settore IT. Si tratta di un settore in costante movimento, dove sorgono giorno dopo giorno sempre nuove necessità. Per rispondere a queste necessità al meglio, ecco che si hanno bisogno di nuove figure professionali. Nascono quindi in modo continuo e costante nel tempo nuove opportunità da cogliere al volo. Ovviamente è del tutto impensabile accedere al mondo del lavoro nel settore IT senza una valida formazione. Solo seguendo dei corsi di formazione ad hoc le porte di questo mondo possono aprirsi.

Le nuove necessità del settore IT

Detto questo, cerchiamo di capire quali siano le nuove necessità del settore IT. Tra le più impellenti dobbiamo senza dubbio ricordare gli esperti di cloud e gli amministratori delle infrastrutture cloud. Sì, il cloud è infatti il nostro futuro. Non è certo un caso se anche in Italia siamo alle prese con la realizzazione di un polo strategico nazionale che permetta di mettere in cloud, appunto, tutte le applicazioni della pubblica amministrazione. Ad andare in cloud non sarebbero ovviamente solo le applicazioni in sé, ma anche tutti i dati dei cittadini. Si tratta di una scelta che viene fatta per garantire sicurezza, per migliorare l’efficienza, per poter risparmiare molti soldi, anche fino al 50%. Si tratta di una scelta che a breve anche le singole aziende private faranno. Ecco perché gli esperti in cloud saranno nel corso dei prossimi anni delle figure professionali ricercate, perché risponderanno alle esigenze delle realtà che vogliono mettersi al passo con i tempi che corrono.

Diventare amministratori delle infrastrutture Cloud: qual è la migliore formazione

Come abbiamo inizialmente avuto modo di affermare, è del tutto impossibile credere di poter accedere al mondo del lavoro IT senza essere in possesso di una valida formazione. Proprio per questo motivo per trasformarsi in questa figura professionale che prossimamente sarà molto ricercata, è necessario seguire un valido corso Azure Administrator. Si tratta di un corso che può essere affrontato da tutti i professionisti del mondo IT, in modo che possano assumere sulle loro spalle le competenze ideali per riuscire nel prossimo futuro a portare avanti il loro lavoro al meglio.

Un corso di questo genere permette di scoprire tutti i segreti di Microsoft AZURE e di tutti i servizi più importanti, relativi a elaborazione, archiviazione, rete e ovviamente sicurezza. Storage, networking, container ed elaborazione del cloud, sono questi i servizi con cui un amministratore delle infrastrutture cloud deve fare i conti, servizi che devono poter essere gestiti per tutto il loro ciclo di vita IT ovviamente. Un corso di questo genere permette anche di diventare capaci di scegliere le migliori applicazioni cloud per ogni utente finale, per ogni cliente. Le applicazioni da far scendere in gioco infatti non possono essere esattamente le stesse per tutti. È necessario valutare prestazioni, scalabilità, tipologia di attività portate avanti. Ovviamente il corso consente anche di scoprire come comunicare al meglio con i fornitori e come coordinare il lavoro di tutti. Insomma, è una figura professionale molto più complessa di quanto si potrebbe credere, che diventa semplice da intraprendere però con le competenze che un corso di formazione ad hoc può offrire.

Corso di preparazione al conseguimento della Certificazione Microsoft Azure Administrator Associate

Attenzione, è importante che il corso Azure Administrator prepari al meglio al test che permette di ottenere la relativa certificazione Microsoft Azure Administrator Associate. Molte persone credono che una certificazione sia solo un mero pezzo di carta senza valore. Invece non è affatto così che stanno le cose. Queste certificazioni hanno un valore elevato. Attestano infatti le competenze che la figura professionale ha assunto sulle sue spalle e la sua capacità di iniziare immediatamente a lavorare sulle infrastrutture cloud, senza che ci sia bisogno di altra formazione, senza che ci sia bisogno di un periodo di affiancamento. Ecco che se queste certificazioni sono presenti su un curriculum vitae, è possibile fare colpo sui recruiter prima ancora di andare al colloquio.

Lascia un commento